Bollate, città amica degli animali

Bollate deve avere l’ambizione di diventare un punto di riferimento per il benessere e la cura degli animali. Per questo occorre proseguire le azioni intraprese in questi anni e mettere in campo nuovi progetti: dalla rivisitazione del regolamento per la tutela e il benessere degli animali, agli accordi con le associazioni riconosciute che operano sul territorio, dalle campagne di informazione alla formazione di un albo di volontari.
Gli animali d’affezione rappresentano un’importante risorsa: i cani, i gatti e gli altri animali presenti nelle case delle famiglie della nostra città favoriscono una crescita equilibrata, capacità di integrazione e di relazione con gli altri svolgono un’importante funzione sociale e di aiuto alle persone anziane e sole.
Un Comune attento alla condizione degli amici animali in città è un Comune che dispone di una visione complessiva, olistica, del vivere contemporaneo. La stessa qualità di un’amministrazione comunale si misura dall’attenzione che la stessa rivolge agli amici animali. In questi anni si sono svolte diverse attività e iniziative in materia di benessere e diritti degli animali quali le campagne educative di tutela e di informazione, le campagne di sterilizzazione, l’aumento delle aree di “sgambatura” dedicate ai cani, campagne di sensibilizzazione contro le deiezioni.
Molte iniziative rimangono ancora da mettere in campo per migliorare il benessere animale e per garantire i diritti degli amici animali nel nostro Comune.

Le nostre proposte

  • realizzazione di un’oasi felina cittadina;
  • attrezzare tutte le aree di sgambatura cani con punti di distribuzione dell’acqua;
  • incrementare la collaborazione con i tutor di colonie feline;
  • siglare accordi con le associazioni di commercianti per l’acquisto di cibo a prezzi agevolati;
  • incentivare la sterilizzazione dei gatti e i corsi di educazione cinofila;
  • promuovere campagne di informazione per disincentivare l’acquisto presso canali di dubbia provenienza di animali esotici e di animali in genere;
  • promuovere campagne di sensibilizzazione per le adozioni di cani nei canili;
  • sviluppare e formare i volontari per le attività di sterilizzazione e microchippatura;
  • sostegno alla diffusione della cultura cinofila e progetti mirati a ottenere effetti positivi della relazione uomo-animale in vari ambiti.